Processo tributario : perentorio il termine produzione documenti.

Le parti possono produrre documenti entro il termine dell’ art. 32 DLGS 546/1992 ( fino a 20 giorni liberi prima dell’ udienza ) , dovendo ritenersi tale termine di natura perentoria, quindi previsto a pena di decadenza e rilevabile d’ ufficio anche nel caso di rinvio meramente interlocutorio dell’udienza o di mancata opposizione della controparte alla produzione tardiva.

Cassazione ordinanza n. 28073 del 31/10/2019

Precedente Tributario: la rateizzazione non costituisce acquiescenza. Successivo L'annullamento ( anche non passato in giudicato) dell'atto impositivo determina l'illegittimità della cartella