Estratto ruolo : va dichiarata prescrizione se provata notifica cartella.

Secondo l’appellante le decisione sarebbe errata, atteso che i giudici di primo grado, a fronte della contestazione svolta, non avrebbero tenuto conto dell’eccezione di prescrizione e di decadenza svolta nel giudizio di primo grado e dell’eccezione di non conoscenza da parte del contribuente delle cartelle di pagamento sottese dell’estratto di ruolo .

L’appello è parzialmente fondato .

E’, innanzitutto, infondato il motivo di appello laddove è stata eccepita la irregolarità ovvero la inesistenza delle notifiche degli atti presupposti, avendo parte appellata provato, come era suo onere, di avere regolarmente notificato tutte le cartelle di pagamento sottese all’estratto di ruolo notificato.

E’, invece, parzialmente fondato il motivo di appello volto a censurare la sentenza di primo grado laddove non è stata accolta l’eccezione di prescrizione dei crediti azionati.

E’ evidente che i crediti indicati nelle cartelle _________ si sono prescritti, facendo esse riferimento a tributi locali per i quali trova applicazione il termine prescrizionale quinquennale.

CTR Lombardia sentenza n. 283 del 21/01/2019

Precedente Nulla notifica cartella senza produzione in giudizio del CAD. Successivo Notifica cartella nulla senza ricezione raccomandata informativa