L’ estratto conto informatico NON ha alcun valore probatorio

I pagamenti parziali asseritamente effettuati dalla contribuente come prospettati dall’I.N.P.S. non possono essere ritenuti dimostrati in quanto la relativa esistenza è solo desumibile dagli estratti EsCoCar ( estratto conto informatico ) in atti e cioè da documentazione priva di data certa e formata dalla stessa parte che intende valersene a proprio vantaggio nel presente giudizio che, quindi, alcuna attendibilità possono avere ai fini della prova in argomento.

Lo stesso dicasi in merito agli avvisi di ricevimento e le cartelle di pagamento la cui relazione sarebbe desumibile solo sulla base delle stampe interne depositate dall’ Agenzia delle entrate-Riscossione che non possono essere reputate attendibili.

 

Tribunale Lavoro Bari sentenza n. 1851 del 10/6/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA PRO CONTRIBUENTE
INVIA