CTP Varese : l’ Irpef si prescrive in 5 anni.

La Commissione ritiene che il credito tributario iscritto a ruolo ( Irpef ) si prescriva nel termine breve di 5 anni dalla notifica della cartella esattoriale, a meno che la sussistenza del credito non sia stata accertata con sentenza passata in giudicato.

A detto principio la Suprema Corte ( sentenza 23397/2016 ) attribuisce valore generale e quindi applicabile con riguardo a tutti gli atti di riscossione .

L’eccezione di prescrizione sollevata dalla ricorrente deve quindi essere accolta.

CTP Varese sentenza n. 390 del 6-09-2017

 

RICHIEDI CONSULTO

 

Precedente Illegittima la condanna alle spese processuali in favore del contumace vittorioso. Successivo L' Agente riscossione NON può costituirsi in giudizio con avvocati esterni MA solo con propri dipendenti.